Itinerari

Dalla co-progettazione ai prodotti della sperimentazione: gli Itinerari RACINE

La scrittura dei patti locali per lo sviluppo ha rappresentato per i sei comuni sardi coinvolti nel progetto RACINE una preziosa opportunità di collaborazione. Questa si è esplicitata all’interno di un articolato percorso partecipativo che ha portato all’individuazione di tre direttrici di azione (creazione di network tra i luoghi della cultura; digitalizzazione del patrimonio museale e promozione) e relative attività di sperimentazione sul campo. Tra queste, assume un ruolo di primo piano la co-creazione di itinerari turistici per la scoperta dell’area interessata dal progetto.

La progettazione dei percorsi si configura come un’operazione nata dal basso che ha visto la partecipazione attiva di numerosi soggetti: studenti delle scuole medie superiori, studenti universitari, referenti museali ed esperti del gruppo RACINE.

Qui di seguito gli itinerari realizzati:

L’ideazione degli itinerari è stata preceduta dall’analisi dei punti di forza e di debolezza del territorio, a cui ha fatto seguito un’attenta  ricognizione delle risorse locali, le quali sono state mappate e corredate di contenuti di testo originali con l’obiettivo di raccontare, unitamente a video e foto, il valore e l’identità del territorio.